DIFESA PERSONALE

L’arte marziale concepita dalla Korea Hosinsul Federation nasce dallo studio e rielaborazione di alcune tecniche di Hapkido integrate anche da numerosi movimenti del Tae Kwon Do. Le tecniche di Hosinsul comprendono movimenti diretti e circolari che si sviluppano sia a corto raggio con leve, proiezioni e tecniche di immobilizzazione, sia a una maggiore distanza con l’uso di tecniche di calcio. Il tutto senza tralasciare parate e tecniche di pugno.

 

E’ una disciplina che racchiude un insieme di tecniche direttamente applicabili nelle situazioni di aggressione (difese personali) in modo da poter reagire in tempo utile e con efficacia.

 

Hosinsul è quindi una tecnica di autodifesa nata per proteggere sé stessi in modo efficace quando si è attaccati senza preavviso. È un’arte marziale non aggressiva in quanto ha una natura originaria di passività. Permette di prevedere il movimento dell’avversario, e di conseguenza di difendersi bloccando efficacemente l’aggressione. Hosinsul si differenzia da altre arti marziali in quanto persegue solo l’autodifesa da assalti violenti e prevede danni minimi agli avversari. La miglior difesa quindi è il miglior attacco e quindi è particolarmente indicata per persone che sempre ritenute socialmente deboli, come le donne, i giovani, le persone di una certa età. Grazie a queste tecniche, in qualsiasi luogo, essi possono utilizzare le tecniche Hosinsul per cavarsela nelle difficoltà.